20 consgli pratici per migliorare la propria autostima

Come migliorare la propria autostima

Migliorare autostimaL’autostima non sostituisce un tetto sulla testa o una pancia piena, ma aumenta la possibilità che l’individuo trovi il modo di soddisfare queste necessità.

Nathaniel Branden

Ma cos’è sta autostima?

Ecco cosa dice Wikipedia:

L’autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l’autoapprovazione del proprio valore personale fondato su autopercezioni. La parola autostima deriva appunto dal termine “stima“, ossia la valutazione e l’apprezzamento di se stessi e degli altri.

 

Quindi, avere autostima significa credere nelle proprie potenzialità e nelle proprie caratteristiche indipendentemente da quello che pensano gli altri di te.

L’autostima infatti,  non dipende da un giudizio esterno, ma da uno interno: il tuo, quello che ti dai nel tuo intimo.

Ma per auto-stimarti devi innanzitutto essere te stesso, smettere di dire o fare le cose solo perché pensi che così piacerai di più al prossimo.

Perchè dovrei  avere una buona autostima?

Avere  un buon autostima,   ti permette di provare a realizzare i tuoi sogni, senza rinunciare per la paura di fallire.

Se hai stima di te stesso, non penserai mai che una cosa è troppo irraggiungibile per te e ci proverai lo stesso a raggiungerla. E se poi alla fine non ce la dovessi fare, non ti sentirai un fallito. Valuterai solo le circostanze e prenderai atto che forse avevi guardato nella direzione sbagliata, ma non per questo vali meno.

La paura di fallire è paralizzante e ti impedisce di vivere la tua vita al meglio.

Ma come puoi superare questa paura, o almeno controllarla?

Ti dico subito che non è facile, quindi ci vuole tempo, pazienza e pratica per avere dei risultati concreti. Non credere che sia un qualcosa che stabilisce il DNA, se puoi averla o non averla. Tutto dipende da te.

Il modo in cui guardi te stesso può cambiare.

Ok, basta con le chiacchere, adesso andiamo alla pratica =)

Ecco i  20 modi per aumentare la tua autostima

1)  Guardati e cambia la tua immagine di te

Il modo in cui ti vedi è importantissimo. Il modo in cui ti vedi determina quanto credi in te stesso. Ma come una fotografia può essere modificata, così anche la tua immagine può essere migliorata in modo tale da fartela piacere di più.

Fai finta che tu sia un programma di Photoshop, e inizia a osservare dove e come migliorare l’immagine che vedi allo specchio. Devi capire perché ti vedi così, e cosa vorresti di diverso.

 

2)  Prenditi cura di te

Fa molto differenza una mano dalle unghia curate e una dalle unghia sporche e spezzate. Fa differenza una chioma sporca e opaca da una lucente e pulita. Una pelle secca da una nutrita e idratata.

Prenditi cura di te. Non trascurarti. Non immagini nemmeno quanta differenza faccia curarsi a livello di autostima. Prova, e mi darai ragione!

 

3) Vestiti bene

Non bisogna essere ricchi per curare il proprio abbigliamento, e se ti vesti bene starai bene anche con te stesso. Passerà la sensazione di disagio in pubblico. Ti sentirai pronto per affrontare le persone e il mondo. Fai un giro per negozi e prova sempre gli abiti prima di acquistare. A volte certi capi son belli, ma non vanno bene per tutti i fisici. Fai in modo di sentirti sempre presentabile in ogni occasione.

 

4) Conosci te stesso

Conoscere se stessi è fondamentale per riuscire a combattere contro l’immagine di noi che non ci piace.

Inizia con l’ascoltare i tuoi pensieri. Concentrati. Tieni un diario in cui scrivi i tuoi pensieri più neri e quelli che invece ti rendono felice. Analizza poi il contenuto e cerca di far progetti su quello che vorresti fare per stare bene. A volte la risposta è: dimagrire…trovare lavoro…farmi degli amici…

Scopri qual’è il tuo problema, e poi lavora per ottenere ciò che ti farà stare bene.

 

5) Pensa positivo e annulla i pensieri negativi

Sembra una cosa difficile da farsi. Come si possono controllare i pensieri?

Invece è più semplice di quanto pensi!

Ti basta individuare attraverso il punto 4 i tuoi pensieri negativi più ricorrenti e considerarli degli insetti fastidiosi da schiacciare. Se prendi coscienza che un pensiero è negativo, ogni volta che lo farai te ne renderai conto e potrai sostituirlo con l’opposto.

Esempio: “Non ce la farò mai!” con “Quello che fa un uomo, lo possono fare tutti gli uomini”.

 

6) Impegnati in ciò che fai

L’impegno è garanzia di una percentuale di successo maggiore. Se ti impegni nelle cose che fai, proverai soddisfazione, e la soddisfazione di se stessi è alla base dell’autostima.

Esempio: Devi affrontare un esame? Preparati bene e studia. Se hai studiato avrai meno paura di fallire.

 

7) Sii generoso e interessati degli altri

Niente rende più soddisfatti dell’esser stati di aiuto a qualcuno e avere la loro riconoscenza. Pensare di esseri comportato bene è nutrimento per il tuo amor proprio e la tua autostima. Provare per credere.

 

8) Creati un principio su cui incentrare la tua vita

Avere un principio o più principi su cui impostare la tua vita, è di grande utilità nel percorso per costruire la tua autostima.

Cerca di individuare il tuo, o i tuoi principi guida.

Esempio: “Vivere le mie passioni”; “Imparare dai miei sbagli”; “Non mollare mai”; “Provarci sempre”… e così via.

 

9) Correggi la tua postura

Sembra una sciocchezza, ma le persone che stanno dritte hanno più sicurezza di se rispetto a quelle che incurvate danno la sensazione di portarsi addosso il peso del mondo.

Immagina una corda che ti tira verso l’alto. Guarda sempre verso l’alto e immagina di dover raggiungere una meta alta, qualsiasi cosa tu faccia.

 

10) Prefiggiti un obiettivo e raggiungilo

Programma di fare qualcosa che sai essere benissimo alla tua portata. I fallimenti scoraggiano, ma i successi incoraggiano. Inizia con piccole cose, come i punti 2 e 3 ad esempio.

Ammira i tuoi successi e poi pian piano vai a crescere…

 

11) Modifica una tua abitudine

Anche questa può sembrare una cosa idiota, ma non lo è.

È un po’ come raggiungere un obiettivo.

Esempi di abitudini che potrebbero essere modificate: alzarsi un po’ prima la mattina, bere un bicchiere di acqua appena svegli, mangiare almeno un frutto al giorno.

Fai questa modifica per un mese, e dopo ti sembrerà di aver realizzato un grande progetto.

 

12) Sorridi

Impara a sorridere. Il sorriso è un toccasana per chi lo riceve, ma anche per chi lo fa. Chi sorride è automaticamente più positivo e gentile con gli altri. Questo lo rende anche più affascinante ed è fonte di sicurezza.

 

13)  Sii grato

L’ingratitudine è un fardello per chi la riceve, ma credimi che lo è anche per l’ingrato stesso. Chi non è grato è una persona che viene evitata dagli altri, e questo non giova all’autostima. Se sarai grato migliorerai la tua immagine, sia dentro che fuori. Soprattutto…sii grato di ciò che la vita ti offre.

 

14) Pensa sempre alle soluzioni

Invece di concentrarti sempre sui problemi e lamentarti continuamente per tutto, prova a cambiare atteggiamento e focalizza la tua attenzione sulla soluzione.

Sei grasso? La soluzione non è dimagrire? Concentrati su quello!

Sei spesso annoiato? La soluzione non è impegnarti in qualcosa che ti piace? Concentrati su quello!

Sei sempre stanco? La soluzione non è identificare la causa ed eliminarla? Concentrati su quello!

 

15) Fai esercizio fisico

Sembra una stonatura in questa lista,  ma la verità è che una vita sedentaria uccide i buoni propositi. Alzati quindi da quella sedia e programma un’attività fisica regolare, che non per forza deve essere la palestra. È sufficiente camminare un po almeno tre volte a settimana.

Vedrai che differenza sul morale!

 

16) Investi su di te

Il modo migliore per investire su se stessi è innanzitutto arricchire il proprio bagaglio culturale. Non significa andare a scuola, ma arricchire ed allargare i propri orizzonti. Nell’era di Internet conoscere è davvero alla portata di tutti. Fai ricerche sugli argomenti che trovi stimolanti, cerca di essere competente in qualcosa. Questo ti farà sentire più capace regalandoti una buona dose di fiducia in te stesso.

 

17) Smetti di procrastinare

Quando ero piccola mi hanno insegnato un detto: “Non rimandare a domani quello che puoi fare oggi”.

Programma le cose da fare ogni giorno, e poi falle! Ti sentirai più leggero e molto più soddisfatto di te stesso.

 

18) Tieni in ordine le tue cose

Anche questo è un piccolo trucco psicologico per sentirsi a posto con se stessi. Il disordine crea disagio. Il disagio aumenta la sfiducia.

Tieni in ordine le tue cose. Vedrai che ti sentirai più a posto con te stesso e una persona migliore.

 

19) Rimani attivo

Il non fare nulla è nemico dell’autostima. Forse il nemico numero uno. Restare fermi è già di per sé un fallimento.

Fai in modo da avere sempre qualcosa da fare. Questo non significa che non devi riposare, ma semplicemente che ogni giorno tu abbia alcuni obiettivi da raggiungere. Non importa quali, non importa se potresti non farcela. Intanto provaci!

 

20) La regola d’oro

Questo è il consiglio più importante. La cosiddetta “regola d’oro”.

Dopo aver letto i 19 punti menzionati sopra, non devi pensare che sono troppi e che non riuscirai mai a metterli in pratica. La regola d’oro ti spiega cosa devi fare…

– scegline due o tre che pensi ti venga più facile seguire

– per una settimana impegnati per applicarli

– se riesci a farlo per una settimana, scegline altri due e impegnati per metterli in pratica la settimana successiva

– continua ad aggiungere due o tre consigli ogni settimana

– vedrai che la tua autostima subirà una netta ascesa.

 

Adesso che hai letto i miei consigli, il testimone passa a te! Tocca a te tentare, e metterli in pratica.

La strada che ti permetterà di star meglio con te stesso è in salita, ma non così ripida come hai finora creduto.

 

 

 

Share and Enjoy

About Rubel

Ciao! Mi chiamo Rubel è sono un grande appassionato di Tecnologia e Crescità personale. Tutto con il Pc è un blog dedicato per gli appassionati di tecnologia. Se ti piace quello che scrivo, allora iscriviti ai Feed.

2 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>