Come sapere se la nicchia scelta è profittevole?

Di cosa parla il tuo blog?

blog profettevole

Se hai deciso di aprire un blog e guadagnare qualcosa dalla sua gestione, ti starai chiedendo anche qual’è argomento che ti conviene trattare.

Oppure hai già un blog, ma non ti rende come vorresti?

Tutti noi abbiamo degli argomenti che preferiamo, sia perché siamo ben documentati, sia per proprio gusto personale.

Ma sei certo che il tuo argomento preferito, o quello che tratti,  renda del denaro?

Hai già idea della concorrenza che c’è in quel settore?

In effetti oggi trovare un argomento con poca concorrenza è molto difficile, per questo devi sapere come muoverti.

In questo artciolo ti spiego come sapere se l’argomento scelto per il tuo blog è profittevole.

 

Capire cosa vuole la gente

Si dice sempre, e lo dico anche io, che la passione è fondamentale per avere successo come blogger. Però la passione da sola non basta.  Devi anche saper valutare cosa richiede il pubblico e capire se il tuo argomento può interessare. A cosa serve una passione che non interessa a nessuno?

A questo punto, la prima domanda da porti è:

 

“A chi interessa quello che tratto?” (siano articoli o vendita di prodotti)?

Ci sono solo tre risposte possibili a questa domanda:

  • ·a nessuno
  • ·ad alcuni
  • ·a tanti

Qual’è la tua risposta? Il pubblico del tuo prodotto appartiene alla prima seconda o terza categoria?

Nel primo caso, lascia perdere. Se non interessa a nessuno quello che fai, come può il tuo blog rendere?

Nel secondo caso tocca a te valutare se hai la possibilità di costruire qualcosa che spicchi sugli altri e attragga pubblico a sufficienza per far monetizzare il tuo blog.

Nel terzo caso invece vai a cavallo! Hai già le carte per costruire un business che ti renda in modo semplice e veloce. Devi solo concretizzarle.

 

Ma come fai a sapere la risposta a questa domanda?

La risposta è semplice anche a questa domanda.

Ci sono 3 cose che puoi fare per scoprire a chi interessa quello che hai da offrire.

  • ·Chiedi attraverso forum, chat di gruppo, fai qualche sondaggio su un altro tuo blog. Informati cosa ne pensa la gente della tua idea. Anche i tuoi amici, se ne hai diversi e di differente età, possono essere una fonte attendibile.
  • ·Osserva come le persone si comportano all’interno della nicchia (o argomento) che ti interessa. Cosa leggono maggiormente? Quali sono i siti e i blog che hanno più successo? Quanto guadagnano gli altri della nicchia?
  • ·Cerca attraverso i grafici come risponde il vostro mercato ideale all’argomento in questione. Cerca le analisi delle tendenze che ha la gente e valuta se puoi soddisfarle.

Fatti questi tre passi ti resta una sola cosa: l’istinto.

Prega di avere un buon istinto, e seguilo. Ovviamente solo dopo aver valutato tutti i pro e tutti i contro, pro e contro che potrai valutare esaminando sia chi ha bisogno di quello che offri, sia chi non ne ha bisogno.

 

Chi ne ha bisogno

Per capire che tipo si pubblico è alla ricerca di quello che tu offri, puoi farti delle domande che mirano a chiarirti le idee.

  • ·Qual’è la tipologia del tuo pubblico ideale?
  • ·Qual’è la loro età e il loro sesso?
  • ·In quale area geografica vivono?
  • ·Quanto guadagnano?
  • ·Che livello di istruzione hanno?
  • ·Che tipo di lavoro svolgono?
  • ·Che hobby potrebbero avere?
  • ·Quali sono le cose che preferiscono?
  • ·Quali problemi potrebbero avere?
  • ·Quali sono i loro sogni?
  • ·Cosa cercano di raggiungere?

Capire il modo di pensare del tuo pubblico è fondamentale per capire se il tuo argomento o il tuo prodotto funzionerà o meno.

Per carpire queste informazioni devi tornare ai 3 passi menzionati sopra: chiedi, osserva, cerca.

Una volta che conosci il tuo pubblico, sei in grado di dargli quello che cerca e di cui ha bisogno.

Chi non ne ha bisogno

Perché pensare anche a chi non ha bisogno di quello che offri?

Per due motivi sostanzialmente.

– Per evitare di cadere nella trappola comune a tanti blogger: cercare di accontentare troppe persone.

Inutile cercare di adattare il prodotto a più tipologie di persone, perché spesso ne va della qualità del prodotto stesso.

– La possibilità che ti si offre sapendo bene chi sono coloro che non sono interessati a ciò che proproni, è di creare qualcosa che vada bene per loro.

In entrambi i casi devi conoscere anche il tuo “non pubblico”.

 

Quindi..

Se segui il suggerimento che ti do di assicurarti che la tua passione possa avere un buon pubblico e una buona fetta di mercato, vedrai che la certezza del successo è dietro la porta.

Non significa che non incontrerai ostacoli, ma se li affronterai col giusto spirito vedrai che alla fine la spunterai.

Passione e richiesta di mercato vanno insieme. Solo così puoi costruire qualcosa che ti dia entusiasmo e soddisfazione allo stesso tempo!

 

Share and Enjoy

About Rubel

Ciao! Mi chiamo Rubel è sono un grande appassionato di Tecnologia e Crescità personale. Tutto con il Pc è un blog dedicato per gli appassionati di tecnologia. Se ti piace quello che scrivo, allora iscriviti ai Feed.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>