7 modi per dire di no al tuo amico (senza offenderlo)

Perchè dire noSe sei una di quelle persone a cui piace essere gentile con gli altri, beh… ti do ragione. Piace anche a me.

La difficoltà nasce quando per far contenti gli altri, creiamo problemi a noi stessi.

Sei anche tu una di quelle persone che hanno difficoltà a dire no per non ferire i sentimenti degli altri?

Benvenuto nel club! Siamo in tanti a far parte di questa categoria di persone.

In tal caso sarà capitato anche a te di rientrare a casa dopo una giornata massacrante e aver solo voglia di metterti il pigiama ed andare a letto, ma di dover rinunciare al tuo programma perché un amico ti telefona dicendo che ha voglia di uscire. Ti sembra male dirgli di no e vai…

Una serata e uno sforzo che avrai pagato anche l’indomani in termini di stanchezza e concentrazione.

Il problema di non riesce a dire no è che queste situazioni in cui ci si sacrifica per gli altri a scapito proprio continuano a ripetersi con una certa frequanza, a volte anche quotidiana, fino a sfinire la persona che non riesce più a trovare il tempo per prendersi il giusto riposo e per fare le cose che ami fare.

È così che ti senti?

Ti do una buona notizia. C’è la soluzione!

Puoi imparare a dire quel “no” necessario senza dover poi fare i conti con i sensi di colpa ingiustificati e immotivati.

Perché non sai dire no?

Il primo passo da fare è capire perché non sai dire no alle persone che ti chiedono qualcosa. I motivi sono i più vari. Forse vuoi essere di aiuto perché sai cosa significa non avere aiuto quando se ne ha bisogno. Oppure hai paura di dare l’impressione di essere una persona sgradevole e scortese, mentre ti piace l’idea che gli altri pensino bene di te e ti considerino una bella persona. Magari hai paura che la persona a cui dici no si offenda e cambi atteggiamento verso di te, o che in qualche modo il no che dirai avrà delle ripercussioni in futuro.

Qualsisasi sia la tua motivazione, identificarla ti permetterà anche di combatterla. Sì, perché per ognuno di questi motivi, che in apparenza sono validi, esiste una verità del tutto diversa. Aiutare gli altri è importante, ma se si continua a trascurare i propri bisogni alla fine non si riuscirà più a far nulla e quindi nemmeno ad essere di aiuto.

Dire di no in certe circostanze non significa essere sgradevoli e maleducati, ma solo consapevoli dei propri limiti.

Se una persona si offende perché non puoi fare quello che ti chiede, il problema è suo non tuo.

Sto per insegnarti che spesso il problema non è dire no, ma saperlo dire nel modo giusto. Dire no quando è necessario significa avere amore e rispetto per se stessi.

Sai cosa disse Gesù? “Ama il prossimo tuo come te stesso”. Non disse ama il prossimo tuo più di te stesso. Capisci la differenza?

Impara quindi a non accettare situazioni che ti farebbero più male che bene. Impara a usare i 7 modi per dire di no ad un tuo amico.

 

7 modi per dire no

Man mano che imparerai a dire di no agli altri quando è necessario, proverai una sensazione di libertà e scoprirai che qualsiasi fosse il motivo per cui non riuscivi a farlo, in realtà la tua era solo una paura immotivata.

1)   “Lo farei volentieri, ma….”

Questo è un metodo molto morbido di dire di no. Da la sensazione alla persona che riceve il rifiuto che hai voglia di essere di aiuto ma non puoi proprio farlo, quindi non hai colpe.

A me succede di dirlo quando mi fanno una proprosta di lavoro e io mi rendo conto che non posso accettarla perché non ho il tempo per prendere in carico altro lavoro. Loro non ci restano male e io non mi sovraccarico.

 

2)  “In questo momento non posso, magari tra un’ora…”

Anche questo è un modo morbido di dire no. Permette alla persona che ti sta chidendo qualcosa di capire che in questo momento non puoi esserle di aiuto ma che sei disposto a esserlo più tardi.

Per esempio a me capita di ricevere telefonate mentre sono occupato a fare qualcosa che mi richiede concentrazione (come adesso che sto scrivendo questo articolo). Uso questa frase e invito chi mi ha telefonato a rifarlo più tardi, quando potrò dedicargli la mia attenzione.

 

3)  “Ho troppo da fare adesso, non posso proprio”

Questa frase va usata quando hai una di quelle giornate piene a tappo che non ti lasciano il tempo di respirare e arriva l’amico di turno che ha bsiogno di un favore.

Serve a fargli capire che oggi non puoi e basta. Non è che non vuoi, è che proprio non puoi. Magari gli fai anche l’elenco delle cose che devi ancora fare, così riesce a mettersi nei tuoi panni e capisce che non stai inventando scuse.

Le mie giornate sono spesso a tappo. Io la uso molto questa espressione….

 

4) “Non fa al caso mio, ma lo terrò presente”

Questa è una frase che va usata solo nei casi in cui ti viene fatta una proposta di lavoro o di acquisto che non ti garba proprio. Hai presente quei rappresentanti insistenti, che alla fine ti fanno sentire come se gli stessi togliendo il pane di bocca se non compri il loro prodotto?

Lascia intendere alla persona che quello che ti offre è una proposta valida, ma che semplicemente al momento non fa al caso tuo o non soddisfa le tue esigenze. Dicendo che lo terrai presente dimostri di non chiudergli la porta e gli lasci una speranza.

 

5) “Lascia che ci rifletta su”

Questa è la frase da usare quando qualcosa non vi convince del tutto. Potrebbe essere un acquisto da fare, o una proposta di lavoro da accettare, oppure un impegno che potrebbe occuparvi diverso tempo.

Se non siete sicuri di voler dire sì, usate questa frase che corrisponde ad un “nì”. Stabilite il tempo in cui darete risposta definitiva e nel caso decidiate di dire di no usate uno dei metodi qui esposti per un no definitivo.

 

6) “Non posso”

Questo è il metodo più semplice per dire no in modo definitivo. La frase “non posso” implicache non manca la volontà di farlo, ma la possibilità. Sembra una risposta brusca da dare ad una richiesta, ma non è così. La gente in genere la accoglie in modo sereno, provare per credere.

Io la uso quando mi rendo conto che fare qualcosa va oltre le mie capacità fisiche e mi lascerebbe senza energie. Non posso permettere che mi si scarichino le pile, se no come faccio dopo?

 

7)  “Forse sarebbe meglio se lo chiedessi a …io non sono la persona adatta”

Questa è la frase da usare quando vi chiedono di fare qualcosa per cui non avete le competenze o le risorse necessarie. Proporre una persona alternativa a cui rivolgersi dimostra il vostro interesse ed è comunque una forma di aiuto.

Come hai potuto notare, esiste la giusta frase per ogni occasione. Devi solo imparare ad usarle abilmente man mano che le situazioni della vita lo richiedono.

Se hai letto questo articolo fino in fondo, significa che sei consapevole di aver bisogno di imparare a dire no.

Prova da subito uno di questi modi. Vedrai che è molto più facile di quello che sembra, e che ti pentirai di non averlo fatto prima!

 

Share and Enjoy

About Rubel

Ciao! Mi chiamo Rubel è sono un grande appassionato di Tecnologia e Crescità personale. Tutto con il Pc è un blog dedicato per gli appassionati di tecnologia. Se ti piace quello che scrivo, allora iscriviti ai Feed.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>