7 trucchi per comunicare meglio online

Come comunicare meglio

come comunicare meglio

Prima di leggere per intero questo articolo, devi comprendere cosa intendo per comunicazione online.

La comunicazione online include tute le volte che hai un approccio con il pubblico del web, quando ad esempio scrivi articoli, quando scrivi commenti o quando rispondi ai commenti.

Il modo di comunicare è importante se vuoi arrivare al tuo pubblico. Non a caso si usa l’espressione “arte della comunicazione”.

Ma comunicare online è diverso dal comunicare di persona. Ci vuole una sorta di carisma e fascino che non ha nulla a che fare con la vista, ma solo con ciò che scrivi.

Come puoi essere sicuro di avere l’arte della comunicazione sul web ?

Sto per spiegarti alcuni trucchi per affinarla…

 

  • ·Stai attento al titolo e ai sottotitoli

Ti dico da subito che il titolo e i sottotitoli sono il modo principale in cui comunichi. Hanno il potere di far chiudere la pagina ad un lettore o di tenerlo inchiodato al tuo scritto.

Il titolo in particolare può essere definito la parte principale del tuo blog. Attira la prima attenzione, che viene poi mantenuta viva dai sottotitoli.

L’impatto del titolo con il lettore è fondamentale. Determina se quei due secondi di attenzione che ti sta dando leggendolo, diventeranno di più con il resto del post o si concluderanno lì.

 

  • ·Racconta storie lunghe

I racconti lunghi affascinano un sacco di persone. Se stai raccontando una storia, non essere sintetico. Perditi nei particolari, nelle descrizioni, inserisci degli aneddoti e tanti consigli. Alla fine devi concludere con un invito all’azione.

Quando fai il blogger non devi essere avaro di parole. È vero che la gente vuole trovare soluzioni veloci, ma in base agli argomenti vuole avere anche le idee chiare e un contatto amichevole con il blogger.

Se vogliamo fare un paragone, i racconti lunghi sono come un pasto a digiuno. Viene consumato con grande piacere da chi è affamato.

  • ·Invia messaggi brevi

Può sembrare una contraddizione con quello che ho appena detto.

In realtà ho detto che le storie lunghe vanno bene “in base agli argomenti trattati”.

In altri casi è preferibile essere chiari ma concisi, attirando l’attenzione con un testo non troppo lungo, adatto a chi ha fretta. Per attrarre l’attenzione di qualcuno a volte basta una frase spiritosa o che susciti curiosità.

Se vogliamo fare un paragone, i messaggi brevi sono come le caramelle. Sono veloci da consumare e in pochi le rifiutano.

  • ·Scrivi frasi non troppo lunghe

Le frasi breve sono più incisive e vanno dritte al segno. Vengono lette velocemente e trasmettono i concetti in modo semplice e chiaro.

Puoi anche decidere di usare un paragrafo composta da una sola singola frase. Probabilmente sarà quella che resta più impressa al tuo lettore.

  • ·Conserva un tema centrale

A volte non è piacevole parlare sempre della stessa cosa, ma è una regola che ha sempre il suo vantaggio.

Tutti i tuoi articoli devono ruotare intorno ad un solo tema, un solo messaggio, e poi devono contenere sempre un invito all’azione.

A volte le idee da trattare su un tema sono infinite, ma alla fine devono riportare ad un unico messaggio centrale, che hai scelto nel momento in cui hai aperto il tuo blog e che probabilmente è riassunto proprio dal nome che gli hai dato.

Se ad esempio stai promuovendo la vendita di un tuo libro, ogni post dovrebbe contenere un messaggio che lo reclamizza.

  • ·Scrivi come se comunicassi coi bambini

Con questo non ti voglio dire che devi trattare il tuo pubblico come se non capisse, ma che devi comunicare in modo semplice e facilmente comprensibile. Lascia stare i paroloni e le frasi complesse. Non devi avere uno stile accademico, ma uno stile facile che spieghi concetti anche difficili.

Chi ti legge deve comprendere al volo quello che dici, come se ti avesse davanti.

 

  • ·Crea un paragrafo che riassuma tutti i punti che hai trattato

Il tuo ultimo paragrafo deve essere un riassunto dei precedenti. Per farti comprendere, questo è l’ultimo paragrafo di questo articolo, e io lo scrivo così:

Per comunicare online in modo adeguato ricordati di prestare attenzione al tuo titolo e ai tuoi sottotitoli, raccontare storie lunghe, saper creare messaggi brevi, mantenere un tema centrale e usare sempre lo stesso stile e parlare in modo semplice che sia comprensibile anche ai bambini.

In alcuni casi non ti sarà possibile applicare tutte queste regole insieme, ma nella maggior parte dei casi sì, basta prestarci attenzione. Se li seguirai diventerai un comunicatore migliore.

Ci sono già alcuni punti che già conoscevi e soddisfi?

Ne hai trovati alcuni che non hai mai applicato? Perché non provi a farlo?

 

Un ultimo esempio

Per convincerti dell’importanza di quanto ti ho spiegato in questo articolo, voglio farti un esempio. Sai perché la gente va sempre a comprare nello stesso negozio, e lo preferisce ad altri? Non è sempre una questione di convenienza, e nemmeno di assortimento dell’offerta. Ci va perché gli piace chi c’è lì dentro.

Tu devi piacere al tuo pubblico, e per piacergli devi per forza saper comunicare in modo eccellente. Hai solo quest’arma a disposizione sul web. Devi ispirare la gente e ispirare loro simpatia.

Il resto verrà da sé.

Adesso che sei alla fine dell’articolo sai cosa devi fare immediatamente, vero?

Scrivi un post e applica questi punti!!

 

 

Share and Enjoy

About Rubel

Ciao! Mi chiamo Rubel è sono un grande appassionato di Tecnologia e Crescità personale. Tutto con il Pc è un blog dedicato per gli appassionati di tecnologia. Se ti piace quello che scrivo, allora iscriviti ai Feed.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>