Come dormire bene: 7 consigli pratici da applicare

Dormire bene è importante?

Come dormire bene

Molte persone, per cercare di svolgere molti compiti nelle 24 ore, preferiscono ridurre le ore di sonno. Ma questa soluzione non è assolutamente ottimale,

Perchè?

Beh. semplicemente perché ridurre il sonno può provocare dei gravi problemi in futuro.

Che

I medici e gli esperti, hanno elaborato un calcolo che per una persona sono necessarie almeno 8 ore di sonno quotidiane per  recuperare dalle fatiche e dallo stress di una giornata.

Ogni tanto si può fare qualche eccezione ma se una persona  si abitua a poche ore di sonno, nell’arco di tempo seguente potrà avere alcune difficoltà, come quella di non riuscire proprio ad addormentarsi e quindi non essere particolarmente attivi e lucidi.

In questo articolo voglio svelarti alcuni segreti per cercare di dormire serenamente e senza avere disturbi.

Infatti dormire bene ti farà recuperare molte energie e magari ti farà ricominciare la giornata seguente con maggiore ottimismo e positività. Per questo, per chi ha problemi di insonnia, avere una strategia per  arrivare ad un buon sonno è davvero fondamentale.

Ora ti illustrerò alcune strategie possibili per  superare questo ostacolo.

Attenzione!

“Dovrai  sperimentarne molto prima di trovare quella giusta,perché se una strategia funziona con una persona non è detto che possa funzionare per forza con un’altra, visto che siamo differenti tra di noi.”.

Inoltre,  devi cercare di capire quante ore di sonno ti bastano per  essere al 100% la giornata successiva. Come detto, in media le persone avrebbero bisogno di 8 ore di sonno per essere al top, ma tale numero può anche scendere, ma anche essere più alto: tutto dipende dal tuo apparato nervoso e dalle varie situazioni che ti trovi ad affrontare.

Ecco i 7 consigli pratici per dormire meglio la notte

1-Mantieni un programma di sonno regolare.

Questa strategia è fondamentale per avere un buon sonno; devi mettere in sincronia naturale il ciclo sonno-veglia.  Se riesci a mantenere  un programma naturale e regolare di sonno, andando a letto sempre alla stessa ora e svegliandoti analogamente sempre al solito orario,  ti sentirai al massimo,molto più riposato e pronto ad iniziare la giornata con grande ottimismo. Ma occhio, che questa situazione può saltare anche solo se si modifica di un’ora il tempo nella normale routine; la coerenza è davvero fondamentale.

2- Imposta un riposo regolare.

Questo è importante per avere un buon sonno. Devi cercare di andare a dormire appena hai i primi sintomi di stanchezza, in modo da non forzare la tua mente a rimanere sveglio  oltre misura e quindi a funzionare in maniera negativa.  Devi cercare di impostare quindi questa situazione nell’arco di tutta la settimana e vedrai che le cose miglioreranno gradualmente.

3- Svegliati ala stessa ora ogni giorno.

Se hai rispettato i consigli precedenti, stai procedendo molto bene e quindi verrà automatico riuscirti a svegliarti da solo ogni giorno alla stessa ora. Questo magari può essere molto più difficile nei week end o durante le vacanze. Allora devi cercare di impostare una sveglia, mettendola all’ora esatta, cioè dopo aver calcolato l’orario perfetto  per le giuste ore di sonno. Questo è un altro passaggio importante perché la precisione è determinante.

4-Recupera il sonno perduto

Per  recuperare il sonno perduto, magari qualche ora spesa in più la sera tardi a studiare ecc., una soluzione importante e logica è quella di poterti riposare anche un paio d’ore di pomeriggio: piuttosto che svegliarti  più tardi la mattina, svegliati sempre alla stessa ora per non perdere la routine  ma quindi potrai recuperare quelle ore magari anche dopo mangiato.  Questo metodo può essere importante per sconfiggere l’insonnia.

5- Reagisci contro gli attacchi del sonno

Un altro punto interessante è quello di combattere la sonnolenza. Magari dopo cena ti stendi sul divano e ti rilassi alla TV ma ti colpisce un attacco di sonno, che può essere pericoloso. Infatti, addormentarsi presto può anche farti svegliare durante la notte e non farti riaddormentare, facendo saltare tutta la tua scaletta per il sonno perfetto. Allora, per evitare questi inconvenienti, appena vedi che hai sonno, attivati subito, magari lava i piatti, chiama un amico, prepara i vestiti per il giorno seguente, insomma, resisti all’ondata di sonno.

6- Mangia roba sana

Beh, come ben saprei mangiare fratta e verdura fa bene alla salute, giusto? Una corretta alimentazione non solo ti fà dormire meglio, ma ti da tante energie.

Quindi prima di andare a lettto mangia qualcosa di leggero. lascia i pasti pesanti per il pranzo.

7-Preparati per andare al letto

Se riesci a fare uno sforzo coerente, rilassandoti e creando una giusta armonia prima di coricarti, riuscirai ad usufruire dei frutti dei tuoi sforzi e a dormire meglio. Infatti, una determinata calma e tranquillità, possono inviare un impulso al cervello che quindi inizia a capire che è ora di dare il segnale all’organismo di andare a dormire.

Conclusione

Infine posso dirti che seguendo questi  consigli, avrai davvero la possibilità di superare le notti insonni  e potrai sentirti meglio. Come esperienza personale, spesso l’insonnia può essere causata anche quando si ha un problema con una persona e la notte si sta a pensare e ripensare sul che e sul come. Il consiglio è parlare subito e toglierti il pensiero e vedrai che starai subito alla grande.  Perché ricordati che dormire bene è davvero importantissimo.

Share and Enjoy

About Rubel

Ciao! Mi chiamo Rubel è sono un grande appassionato di Tecnologia e Crescità personale. Tutto con il Pc è un blog dedicato per gli appassionati di tecnologia. Se ti piace quello che scrivo, allora iscriviti ai Feed.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>