Con Gmail, d’ora in poi, allegati di grandi dimensioni per le tue email…

Adesso le puoi farlo con g-mail…

G-mail spazio

Avrai sicuramente sentito parlare di Gmail, il servizio di posta elettronica introdotto da Google, il quale ti offre la possibilità di inviare e di ricevere, oltre alle classiche e-mail lunghe o brevi che siano, anche gli eventuali allegati che possono essere, per esempio, file di testo, presentazioni di Power Point e addirittura video di durata ridotta.

L’unico problema è che i suddetti allegati, per poter essere “digeriti” da Gmail, dovrebbero avere una dimensione massima pari a 25 MB, una limitazione che, spesso, può dare fastidio.

Che fare in questi casi?

Magari, anche tu come altri, avranno pensato di “spezzettare” (ove è possibile) il file da inviare in allegato, inoltrandolo poi in sequenza attraverso diverse email…. ma ti immagini la felicità del destinatario quando dovrà pazientemente “incollare” i vari pezzettini?

No, non è più possibile continuare a stressarci in questa maniera!

Tranquillo, finalmente ora esiste la soluzione al nostro problema: grazie alla nuova integrazione di Gmail con il servizio online chiamato Google Drive, è possibile risolvere questo annoso fastidio.

Ti farà piacere sapere che la risorsa di cloud storage introdotta dal colosso di Mountain View nel mese di aprile 2012, ti consentirà di superare la limitazione relativa alla dimensione degli allegati portandola quindi dagli attuali (e miseri…) 25 MB fino addirittura ad un “peso” massimo di ben 10 GB! Ciò significa che, rispetto a prima, avrai a tua disposizione uno spazio di circa 400 volte superiore! Non è fantastico?

Dovrai soltanto cambiare leggermente il tuo modo di considerare l’allegato della posta elettronica: infatti, se prima procedevi ad inserire il file in questione direttamente accanto al messaggio, ora ti basterà indicare il “collegamento” relativo all’archivio che avrai provveduto precedentemente a salvare sul tuo account di Google Drive.

Ma come farai ad essere sicuro che il destinatario (o i destinatari….) riceverà il tutto senza incontrare inaspettate difficoltà?

Ebbene, devi sapere che Gmail stesso si incaricherà di verificare che, tutti coloro che dovranno ricevere questa particolare “tipologia” di messaggi di posta elettronica, siano in grado di accedere in modo semplice e corretto ai file in questione.

Infatti, Gmail stesso provvederà a controllare che i permessi per il download risultino efficienti e funzionanti e, nel caso, fossero subentrati, nel frattempo, dei problemi, Google darà la possibilità di modificarli prima che l’e-mail venga spedita ai destinatari.

L’importantissima novità diventerà operativa, entro breve tempo: basterà cliccare sul pulsante raffigurante l’icona di Google Drive, che apparirà durante la fase di composizione di un messaggio di posta elettronica e praticamente il gioco sarà fatto!

Per tutte le comodità, sarai d’accordo con me che ci vuole un piccolo sacrificio: ti dovrai adattare al nuovo look di composizione messaggi, un po’ diverso da quello precedente, ma, in fin dei conti, ne vale la pena, non trovi?

Spazio, dunque, alla nuova concezione di posta elettronica offerta da Google: manda quello che vuoi tramite email, da ora in poi ti sarà possibile!!

Share and Enjoy

About Rubel

Ciao! Mi chiamo Rubel è sono un grande appassionato di Tecnologia e Crescità personale. Tutto con il Pc è un blog dedicato per gli appassionati di tecnologia. Se ti piace quello che scrivo, allora iscriviti ai Feed.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>