Ecco la recensione di Okami per Nintendo Wii!

Un’avventura affascinante nell’Estremo Oriente

Forse avrai sentito parlare di Okami, anche perchè si tratta di un videogioco diverso dagli altri e di difficile classificazione.

In un solo gioco, la casa ideatrice, la Clover Studio ha voluto riunire i miti, le leggende e i temi religiosi cari al popolo giapponese che racchiudono in sé quel velo di mistero che non guasta mai.

Se non hai avuto occasione di conoscerlo ai tempi della sua uscita sulla piattaforma di PlayStation 2, Okami è un gioco di azione e di avventura 3D vagamente ispirato alla storia della principessa Zelda, anche se la sua particolare originalità lo differenzia in maniera sostanziale.

La trama

In questa avventura completamente nuova, vestirai i panni di Amaterasu, splendida dea del sole incarnatasi in uno meraviglioso esemplare di lupo bianco: il tuo obiettivo sarà quello di salvare un Giappone incatenato dalla schiavitù e dalle tenebre del malvagio mostro Orochi.

Okami tratta, quindi, come tema principale la classica lotta tra il Bene e il Male: ti troverai di fronte un’ ambiente reso cupo dalle forze dell’oscurità che avrà la possibilità di rinascere in un turbinio di colori a mano a mano che Amaterasu, la nostra eroina riuscirà a compiere l’opera di ripulire la terra del Sol Levante dall’oppressione demonica.

Nonostante i temi macabri, la trama conserva comunque tutti i requisiti della favola (compresa la presenza di un folletto di nome Issun che, con i suoi curiosi modi di fare la renderà anche divertente).

Sono sicuro che, a mano a mano che ti addentrerai nel gioco, la storia finirà per conquistarti, emozionandoti significativamente. Okami, però, ti sorprenderà soprattutto dal punto di vista grafico, conservando anche per la piattaforma Nintendo Wii, le stesse eccellenti caratteristiche della versione per Playstation 2.

Okami, dunque, può essere considerato un titolo dallo straordinario impatto visivo, così maestoso e raffinato da rappresentare una vera e propria opera d’arte in movimento: il merito va assegnato soprattutto alla precisione delle illustrazioni medievali giapponesi e all’ utilizzo di una varietà di colore capace di darci l’effetto di un dipinto ad acquerello. Il risultato finale è un vero capolavoro: la rinascita dei ciliegi o la rigogliosa crescita di fiori e piante che accompagnano il passaggio di Amaterasu sono delle vere e proprie chicche che meritano una citazione particolare.

Modalità di gioco con una novità unica nel suo genere….

Ti renderai conto che non è il solo aspetto grafico a rendere Okami un videogioco unico nel panorama Nintendo: Clover ha voluto, infatti, fare un passo avanti nell’innovazione, creando una feature sulla quale ruota buona parte della modalità di gioco.

Si chiama Celestial Brush ed è una funzione che permette ad Amaterasu di disegnare letteralmente sullo schermo delle forme che influiscono sull’ambiente o sui personaggi circostanti. Tracciando una linea retta su un obiettivo ti sarà dunque concesso di dividere degli elementi dello scenario, o fare la stessa identica cosa con un nemico proprio durante la fase di combattimento; sempre tramite Celestial Brush, potai creare un ponte che ti aiuterà a superare un percorso apparentemente bloccato, o una bomba per far saltare pareti di roccia fragili.

Clover ha previsto addirittura 15 tecniche diverse che ti divertirai a scoprire nel corso dell’avventura, un numero considerevole che rappresenta l’importanza di questa nuova componente ludica.

Il Celestial Brush su Wii lo potrai gestire direttamente dai movimenti del Remote: un’ottima soluzione che garantisce un perfetto funzionamento, anche se inizialmente sarà necessario che ti alleni un bel po’ con i meccanismi.

Ti verrà comunque risparmiato l’obbligo di tracciare delle linee perfettamente rette, visto che sarà a tua disposizione un tasto che allinea automaticamente il movimento rilevato dalla Sensor Bar. L’innovativo sistema di controllo comunque coinvolge anche altri aspetti, primo fra tutti quello che riguarda la modalità di attacco di Amaterasu: per sferrare i propri colpi, dovrai procedere a scuotere leggermente il Remote, un’idea divertente ma alquanto impegnativa che rende molto più difficile del dovuto la sequenza di combo a causa della necessità di dover scandire alla perfezione il ritmo di ogni colpo.

In conclusione

Eccezion fatta per questo particolare di poco conto, potrai giocare con Okami su Nintendo Wii in maniera molto piacevole: rimarrai esterrefatto di fronte all’avventura di Amaterasu ed Issun, visitando città ma soprattutto affrontando temibili nemici e gli immancabili boss finali.

Okami impegnerà la tua attenzione per un tempo compreso tra le 30 e le 40 ore se sarai talmente testardo da volerlo assolutamente completare: è un gioco d’avventura davvero ben realizzato, pieno d’atmosfera e di curiosità, così coinvolgente che lo ricorderai sicuramente per un bel pezzo…

 

Share and Enjoy

About Rubel

Ciao! Mi chiamo Rubel è sono un grande appassionato di Tecnologia e Crescità personale. Tutto con il Pc è un blog dedicato per gli appassionati di tecnologia. Se ti piace quello che scrivo, allora iscriviti ai Feed.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>